Gery Bavetta è nato a Ribera (AG-Sicilia) il 2 gennaio 1988, è stato in Italia campione Italiano Amatoriale Kombat League, campione mondiale amatoriale Kombat League, e due volte campione italiano professionisti Kombat League, attualmente nel prestigioso Ranking mondiale WBC Muay Thai tra le prime 20 posizioni a livello mondiale.

Imbattuto in Italia e attuale numero 1 nella sua categoria (53 kg), uno dei migliori pugili attualmente in Europa nella sua categoria.

INIZIO E ALLENAMENTI IN THAILANDIA:

Inizia a mettere i guanti all’età di 16 anni per gioco nella appena aperta palestra del paese, la “Combat Gym” del maestro Ninni Ruvolo, dove praticava per lo più K1, da li inizia ad appassionarsi a livello amatoriale alla Muay Thai, e dopo 2 anni di pratica dilettantistica si sposta in Thailandia a Pattaya nel 2007 con un amico del paese già pugile in Italia, Alfonso Vella, dove si allenerà nel camp “Pattaya Kombat Gym” dell’italiano Christian Daghio.

Ritornerà in Thailandia nel 2008 nel Camp gestito dal gruppo OneSongchai, lì lo allena un ex campione del Lumpinee Stadium, Yod Buangarm (Luk Barn Yai Gym), sarà lo stesso Yod a portarlo nel famosissimo e storico camp “Luk Barn Yai” dove si allenerà e abiterà lì per un po’ di mesi.

INIZIO CARRIERA AMATORIALE

Al ritorno in Italia tramite la F.I.M.T. (Federazione Italiana Muay Thai) conoscerà il Maestro Massimiliano Cacciato di Racalmuto (AG), dove assieme nella “UNIVERSAL GYM” porteranno avanti una serie di progetti volti a portare avanti la carriera di Gery ai livelli più alti.

Dopo 2 viaggi di studio sportivo in Thailandia nei vari Camp di Muay Thai inizia i suoi primi match amatoriali nella Federazione Kombat League battendo tutti in ambito regionale, portandolo a vincere a Potenza Piceno (Marche) il titolo Italiano MTA Kombat League per K.O. al primo round con un gancio destro contro Luciano Stasi, ai tempi un buon pugile italiano con all’attivo molti più match di Gery.

Gery vincerà in seguito il titolo italiano professionisti Kombat League a Racalmuto (Città di appartenenza del proprio Team) per K.O. Al quinto round on un colpo di gomito contro l’italiano Luca Genovese.

Vincerà a Tivoli (Roma) il titolo Mondiale MTA Kombat League OneSongchai in un torneo 4 uomini dove Gery ha battuto ai punti nel primo match il thailandese favorito del torneo, e in finale ai punti l’italiano Claudio La Sorte.

INIZIO CARRIERA PROFESSIONISTA E ABBANDONO DELLE FEDERAZIONI:

Il Debutto nel professionismo è stato L’11 Settembre 2010 in Inghilterra a Birmingham contro il Top inglese Damien Trainor con la messa in palio del titolo mondiale WMC perso ai punti ma portando bene tutti round, ma ancora allora si notava la differenza di esperienza.

Negli anni successivi torna in Thailandia 2 volte con la stessa Kombat League nel 2010 per la famosissima King’s Cup dove Gery perde ai punti, e nel 2012 dove vince per KO ricevendo “un premio della serata. Si allenerà quello stesso anno al Luk Barn Yai a Bangkok per prepararsi all’evento di Hong Kong in un torneo a 4 uomini dove affronterà per primo il Thailandese favorito del torneo Yod Kumarn (con oltre 300 match) dove ci sarà in palio il Titolo mondiale WMC-I1, match perso ai punti.

In seguito si sposterà in un altro famosissimo Camp, il Sitsonpeenong, frequentato da alcuni dei più forti Thai del momento come, Sittichai, Khem e Yodvicha. Lì stringerà rapporti manageriali con il Manager del “Muay Farang”, Mr Roberto Gallo Cassarino, da lì in avanti Gery in Thailandia sarà sotto il management Muay Farang dove sarà inserito in svariati stadi ed eventi, come il Lumpinee Stadium, Yokkao, Hong Kong e altro.

Gery tornerà ogni anno in Thailandia per collaborate con il “Muay Farang” e continuare la sua carriera, che ha le porte aperte anche in Europa con il management “SMT Sicilymuaythai” gestito da Massimiliano Cacciato e Daniela Cacciatore grazie a cui Gery è diventato uno dei pugili più forti e quotati in Europa nella sua categoria.

Continuerà la sua esperienza sportiva sempre assieme al suo compagno e giovane amico Carmelo Marchese Ragona al PUMPHANMUANG per 4 mesi di fila portando a casa match importanti come il MAX MUAY THAI (dove vince KO) e altri match vinti.

Attualmente Gery conta un totale di 70 match, di cui 53 vinti (19 per KO), 16 persi (1 per KO) e 1 pareggiato.

Curiosità:

– Gery è stato il primo italiano ha combattere nel Nuovo Stadio LUMPINI di Bangkok combattendo sia di Boxe che di Muay Thai vincendo quest’ultimo nettamente ai punti.

– Uno dei pochi italiani a fare un match con le sole corde alle mani nell’evento SIAM KARD CHUEK.

Pin It on Pinterest